And the Winner is…

Intanto vorrei ringraziare tutti quelli che hanno partecipato, siete stati tantissimi molti di più di quanto avrei potuto sperare.

Poi, giusto per tenervi sulle corde, vorrei sottolineare come tra i 45 partecipanti, soltanto uno fa parte della mia cerchia di amici/parenti extra-letterari!

Quindi, concludo dicendo che il traguardo di 300 like sulla pagina Facebook è stato raggiunto con successo, anzi è stato addirittura superato, e di questo vi ringrazio di cuore. Inoltre, colgo l’occasione per festeggiare insieme a voi i 3000 contatti a questo blog e quasi 350 iscritti, direi che non sta andando affatto male 🙂

Siete pronti a conoscere chi di voi riceverà il premio? Sicuri sicuri?

Via su, non siate impazienti, avrei un’ultima (lo prometto) comunicazione:

Nel caso non abbiate vinto, non crucciatevi, perché soltanto per i partecipanti al giveaway voglio mettere a disposizione un po’ di copie in super offerta… Lasciate un commento qui, inviatemi un messaggio sulla pagina Facebook o scrivete a eradellalunarossa@yahoo.com

Siamo quindi giunti al momento cruciale e sono lieto di annunciarvi che il vincitore estratto tra 45 numeri è stato il numero 15:

MARIA FILIPPONE,

congratulazioni!

 

Annunci

Aggiornamenti

In questa grigia domenica di Ottobre, dopo aver messo a letto le due viperette, ecco che dopo più di un mese trovo 5 minuti per scrivere qualcosa…

Ebbene, dopo 6 mesi dalla pubblicazione di Il Sigillo di Aetherea il bilancio è abbastanza positivo. Le risposte da parte di amici, parenti ed emeriti sconosciuti sono state quasi tutte positive, alcuni hanno confessato che del fantasy non gliene fregava niente, altri nemmeno l’hanno letto ma mi assicurano che è utilissimo per raddrizzare tavoli o come fermacarte.

E allora perché non riprovarci? Lo stile e il linguaggio si sono evoluti, un po’ come i miei giovani personaggi, e la fantasia è in continuo fermento, tanto che una nuova avventura della saga era già ben presente nella mia testa un anno fa. Adesso, il secondo romanzo è pronto per essere proposto per la pubblicazione, un processo lento e difficoltoso che durerà chissà quanto.

Siete curiosi di sapere come continuerà la storia? Volete qualche anticipazione? Posso soltanto dirvi che la narrazione sarà molto più movimentata del primo libro e nuove leggendarie creature popoleranno il romanzo. Vi prometto che tutte le situazioni lasciate in sospeso nel primo volume verranno affrontate e risolte, niente è stato lasciato al caso! Alcune critiche ricevute per Il Sigillo di Aetherea sono state analizzate e sfruttate per migliorare i punti deboli. Non più romanzo di formazione ma un fantasy dove non c’è spazio per il buonismo, dove la lotta per la sopravvivenza la farà da padrona…   Vi ho convinto? Queste immagine vi ricordano niente?

berserker-2berserk3

Per oggi non aggiungo altro, se non che la pagina sta crescendo ma ha bisogno del vostro supporto 😦 Ce la facciamo ad arrivare a 300 like per la fine dell’anno?

Chi ha letto Il Sigillo di Aetherea può votarlo qui e lasciare due righe di commento, sarebbe fantastico!

Grazie per la pazienza e per il vostro supporto, a presto con altre novità!

E ora si fa sul serio…

Ultimamente mi sono sforzato di scrivere almeno un articolo al mese; sforzato è un termine forte ma giustificato. Infatti, mi ero stufato di scrivere sul nulla. Di raccontare le solite cose riguardo al libro in uscita, questa neverending story che dalla felicità al momento della firma del contratto mi ha reso nel tempo inquieto e nervoso, attraverso ostacoli non previsti.

E allora perché questo articolo?

La risposta è molto semplice! Finalmente siamo tutti d’accordo: la casa editrice, l’illustratrice, l’autore… risolte le beghe burocratiche/economiche ecco che si sta lavorando per davvero sulla copertina e, udite udite, entro metà marzo dovrebbe essere terminata! E dopo?

Il passo successivo sarà quello di stampare il libro e capire come promuoverlo e dove trovarlo. Sono molto incuriosito e anche un po’ intimorito perché arriverà il momento tanto atteso di dimostrare quanto credo in questo romanzo. Non posso più nascondermi dietro una pagina di facebook o di questo blog; tra poco tutte queste parole si tramuteranno in un libro, il mio libro… non potete capire quanto mi senta strano e fuori posto nell’ambiente editoriale, però ho fatto trenta e adesso non posso far altro che arrivare a trentuno!

Fino a quando non sarò sicuro non voglio dare anticipazioni su copertina, prezzo o altro che sia specifico del libro! Posso soltanto ripetere che L’Era della Luna Rossa: Il Sigillo di Aetherea doveva essere una saga in due capitoli e, che per rendere il tutto più appetibile, è stata accorpata in un unico tomo di quasi settecento pagine. Il romanzo è rivolto ai ragazzi (dai dieci anni in su) ma adatto anche ad un pubblico adulto, amante del genere fantasy classico o epico o sword e sorcery o, se preferite, un miscuglio dei tre generi. Un romanzo di formazione dove i nostri giovani protagonisti sono degli anti-eroi… commettono errori, non sono pronti ad affrontare quello che il destino apparecchia loro e non potranno fare altro che trovare il modo di sopravvivere… in poche parole sono esseri umani, adolescenti con i loro sogni e le loro paure che dovranno superare prove al di là delle loro capacità.

Il Fantasy richiede una missione (quest) che comporta molti trasferimenti, è popolato da creature “fantasy”, è permesso l’uso della magia e di oggetti magici, il tema dello scontro tra il bene e il male è il filo conduttore… tutto questo è presente nel romanzo ma con alcune limitazioni. Ho voluto utilizzare la magia con parsimonia, a volte nei fantasy c’è un momento in cui tutto sembra perduto ma arriva il grande mago di turno che con una supercazzola magica risolve brillantemente la situazione… qui no! Niente magie piovute dal cielo, poche razze ben rappresentate, una terra, il regno di Oppas, che comunque è soltanto una piccola parte del mondo conosciuto. Nessun guerriero, nemmeno il più forte del regno, è in grado di tenere testa a millemila nemici roteando la spada, i cattivi fanno i cattivi e i buoni sono “normali” con i loro egoismi e debolezze…

L’ambientazione è medioevale, ho cercato di evitare le incongruenze sui trasferimenti da un posto all’altro e, per quanto trattasi di romanzo fantasy, ho cercato di descrivere personaggi, battaglie e ambientazione nella maniera più realistica possibile. Spero possiate perdonarmi eventuali errori sfuggiti alle innumerevoli riletture e, nella sua semplicità, prendete Il Sigillo di Aetherea per quello che è, una storia leggera da leggere tutta di un fiato. Forse all’inizio il ritmo si rivelerà un po’ lento, se riuscite a non scoraggiarvi vi garantisco però un crescendo di emozioni fino a un finale tutto da vivere insieme ai nostri cari personaggi!

benvenuti

Perché questo Blog? Per apparire? Per divulgare? Per farsi ridere dietro? E a cosa attribuire il titolo “Esordiente allo sbando”?

Ci sono mille motivi dietro alla creazione di questa pagina web ma quella più importante riguarda il condividere con voi una delle “performance” più stravaganti della mia vita!

Signori e signore, dopo quasi due anni e mezzo dall’inizio di questo progetto, ecco finalmente il contratto firmato per la pubblicazione del primo libro (e forse unico) del romanzo fantasy “L’Era della Luna Rossa”.

Quindi, per rispondere alla prima domanda, questa pagina è un modo per pubblicizzare il libro, interagendo con tutti voi. Cercherò di rendervi partecipi delle novità, di come procede l’editing, della sua uscita, di eventuali presentazioni, delle recensioni e di tutto quello che mi verrà in mente per suscitare il vostro interesse e rendere piacevoli il vostro soggiorno. Sono uno scrittore esordiente che ha sudato sette camicie per trovare una casa editrice che credesse nel mio lavoro; il titolo però, riguarda anche un altro non trascurabile dettaglio: sono un blogger esordiente allo sbando nell’immensa realtà virtuale.

Per arrivare al punto, mi piacerebbe riuscire a creare un blog che non sia focalizzato soltanto sul libro, che comunque rappresenta il motive principale per cui sono qui a tediarvi, ma che susciti l’interesse dei visitatori con articoli riguardanti sfaccettature quotidiane della vita come il lavoro e i comuni problemi che affliggono la nostra generazione di neo-genitori.

Ad ogni modo, vi ringrazio per aver visitato questa pagina e spero che siate generosi di commenti positivi e di suggerimenti per migliorarla.

.ori2 6